IMPORTANTE INFORMATIVA PER LA PRIVACY

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo. Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, seleziona dal menù a sinistra "norme privacy" oppure clicca qui

 


 

 
Darwin day 2016
 

 

 

 

 
Museo San Daniele Po

“Il cacciatore di fossili non uccide anzi resuscita, e il frutto della sua fatica è quello di aggiungere qualcosa in più alla somma dell’umano piacere e ai tesori dell’umana conoscenza” (G.Simpson, 1934)

 

Fondato nel 1998 per opera del GNP Gruppo Naturalistico Paleontofilo e del Comune di San Daniele Po (CR), il Museo Paleoantropologico del Po rappresenta, per le tematiche trattate, una realtà unica nel panorama culturale cremonese. Al suo interno sono conservati importanti fossili di era quaternaria rinvenuti lungo le rive del grande fiume; tra i resti di mammut, cervo megacero, bisonte e di altre specie di era glaciale, occupa un posto di rilievo l'osso frontale di un uomo di Neanderthal. Questo fossile, chiamato “Pàus”, rappresenta attualmente l'unica eccezionale testimonianza della presenza di questa specie in Pianura Padana. Grande rilievo viene inoltre dato all'evoluzione della vita, in particolare quella umana, con una pregevole collezione di calchi di ominidi; tra questi spicca la ricostruzione di un intero scheletro neandertaliano di enorme contenuto scientifico. Il complesso espositivo è completato da una sezione dedicata alla paleontologia generale, attraverso la quale è possibile effettuare un esauriente percorso che si spinge fino alle origini della vita. Da sempre il museo pone attenzione ad attività didattiche e di divulgazione per scuole e pubblico generico. Nel 2007, grazie agli importanti requisiti raggiunti, ha ottenuto il riconoscimento regionale.
 
Born in 1998, Paleo-anthropological Museum of Po river, located in San Daniele Po, Cremona, is an important element into cultural landscape of the Province. Collections show interesting remains of glacial fauna, like bison, mammoth, giant deer and other species. The most important fossil is the frontal bone of a Neanderthal man, called “Pàus”, at present the only fossil of this species discovered in Po Valley. Wide space is dedicated to human evolution, with a great collection of important models of hominids.

 


 
paus_3d.jpg